Consiglio regionale

Bilancio d’esercizio 2021, in aula il 30 giugno con due punti all’ordine del giorno

L’assemblea legislativa calabrese è stata convocata per giovedì prossimo dal presidente Filippo Mancuso. Si discuterà sul rendiconto di gestione riferito al 2021 di Palazzo Campanella e sulle modifiche al Regolamento interno

4
di C. L.
25 giugno 2022
08:00
Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria
Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria

Dopo una settimana intensissima dal punto di vista dei lavori delle varie Commissioni consiliari il Consiglio regionale è stato convocato dal presidente Filippo Mancuso per giovedì 30 giugno alle ore 15. Due, per il momento, i punti inseriti all’ordine del giorno che hanno già passato l’esame degli organi consiliari: la proposta di provvedimento amministrativo 67/12^, di iniziativa dell’Ufficio di Presidenza, relativa all’approvazione del rendiconto dell’esercizio finanziario 2021, e la proposta di provvedimento amministrativo n.64/12^ di iniziativa del consigliere Giuseppe Mattiani recante "modifiche al Regolamento interno del Consiglio regionale.

Il Conto consuntivo di Palazzo Campanella, chiuso con un avanzo di amministrazione di oltre 52 milioni di euro, in base al regolamento vigente, ha ricevuto il disco verde dalla Commissione speciale di vigilanza. E il parere positivo del Collegio dei Revisori dei conti - presieduto da Grazia Zeppa e composto da Luigi Mazzulla e Rocco Nicita - che in considerazione dell’avanzo disponibile invita l’Ente a valutare l’opportunità di recuperare integralmente il disavanzo derivante dal riaccertamento straordinario dei residui operato nel lontano 2015 ed oggi attestatosi a circa un milione e mezzo.


Nel Piano di riqualificazione della spesa il risparmio complessivo ottenuto sfiora i 3 milioni euro ma buona è anche la performance nel capitolo Pagamenti, con il Consiglio che nel 2021 ha effettuato solo il 14,7% dei pagamenti oltre il termine di scadenza previsto dalla norma vigente.

Le modifiche al Regolamento della massima assise regionale si riferiscono invece alla composizione dei gruppi, alla semplificazione del nome della Commissione contro il fenomeno della ‘ndrangheta e ai criteri di convocazione della Giunta per le elezioni che non può essere convocata se non sono indicati tutti i componenti da parte di ogni gruppo consiliare.

A tal proposito proprio nel giorno della seduta consiliare, ed a tre mesi dal suo insediamento arrivato con notevole ritardo, è stata finalmente convocata la Giunta per le elezioni, per l’elezione del presidente. Qualche ora dopo sarà la volta della Conferenza dei capigruppo che, programmando i lavori della seduta, potrebbe inserire nuovi punti all’ordine del giorno

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top