Santelli, i consiglieri regionali di Piemonte e Lombardia ricordano la presidente calabrese

Un minuto di silenzio in apertura di seduta all'Assemblea legislativa piemontese in omaggio a «una donna forte e tenace che amava profondamente la sua terra». Mentre i forzisti nel Consiglio lombardo hanno espresso il loro cordoglio con un fiocco nero sul petto

365
di Redazione
20 ottobre 2020
12:19
Jole Santelli
Jole Santelli

Il Consiglio regionale del Piemonte ha ricordato questa mattina con un minuto di silenzio in apertura di seduta l'ex consigliere Giuseppe Cerchio, scomparso lo scorso febbraio, e la presidente della Regione Calabria Jole Santelli, morta il 15 ottobre.

 


«Jole Santelli - ha detto il presidente dell'Assemblea legislativa piemontese Stefano Allasia, ricordando di avere seduto con lei in Parlamento - è stata un politico di lungo corso, parlamentare per quasi 20 anni. Amava profondamente la sua terra, al servizio della quale ha dedicato buona parte sua vita. Era una donna forte e tenace, determinata nella sua lotta contro il male che l'aveva colpita da tempo».

 

E i consiglieri del gruppo regionale di Forza Italia in Lombardia hanno voluto esprimere il proprio cordoglio per la morte della collega di partito e presidente della Calabria con un fiocco nero appuntato al petto.

 

«Con questo fiocco nero - afferma il capogruppo Gianluca Comazzi - abbiamo voluto esprimere, in maniera sobria e semplice, il nostro cordoglio per una donna di grande valore, che ha combattuto come una leonessa contro un male oscuro trasmettendo a tutti noi la sua grande voglia di vivere».

 

«Jole - aggiunge la consigliera azzurra Paola Romeo - non era solo una politica di razza: era una donna tenace, forte, libera. Con questo piccolo gesto simbolico mandiamo un abbraccio ai suoi familiari, agli abitanti della Calabria e anche a lei, dovunque essa sia».

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio