Draghi agita il fronte sovranista anche in Calabria: Fdi pronta a ridiscutere tutto

VIDEO | La decisione di Salvini e Berlusconi di appoggiare il governo in formazione lascia Giorgia Meloni isolata all'opposizione. E ora potrebbe rivendicare candidatura Ferro mai tramontata

85
di Riccardo Tripepi
8 febbraio 2021
19:25

Si è tenuta in video conferenza una lunga riunione del coordinamento regionale di Fdi per fare il punto della situazione dopo le rapide evoluzioni che si stanno verificando a Roma in seguito alla fine del Conte bis.

La formazione del nuovo governo, alla quale continua a lavorare il premier incaricato Mario Draghi, pare in grado di determinare un nuovo assetto all’interno della coalizione di centrodestra. Se in un primo momento sembrava che solo Forza Italia sarebbe stata disponibile ad appoggiare un esecutivo guidato dall’ex presidente della Bce, è stata la mossa di Matteo Salvini e della Lega a scompaginare le carte. Di fatto la decisione del Capitano divide il fronte sovranista della coalizione che fino a qualche giorno prima continuava, in maniera compatta, ad invocare il ritorno alle urne.


Adesso Giorgia Meloni rischia di ritrovarsi isolata all’opposizione e studia il da farsi. Ovviamente sarà determinante capire in che modo e in che misura i partiti di centrodestra sosterranno Draghi. Ma se anche la Lega dovesse avere dei ministri all’interno del nuovo governo è chiaro che si assisterà a una verifica interna alla coalizione in vista dei prossimi appuntamenti elettorali, comprese le regionali in Calabria.

Difficile immaginare che la coalizione si possa rompere ma sicuramente ci saranno da ridiscutere tutti gli assetti e le candidature fin qui opzionate, comprese quelle dei candidati alla carica di sindaco per città nevralgiche come Roma, Torino, Napoli e Milano.

Una discussione che è stata sfiorata anche durante la riunione del coordinamento regionale che però non ha assunto nessuna decisione e non ha neanche inviato una nota stampa di resoconto perché l’indicazione è quella di tenere la massima riservatezza sulla partita in corso.

Le decisioni ultime, del resto, spettano al tavolo nazionale. Ma in Calabria, ad esempio, se si dovesse parlare di governo dei migliori così come si sta facendo a Roma allora anche Fdi sarebbe pronta a rivendicare la presidenza con una candidatura che di fatto non è mai tramontata ed è quella di Wanda Ferro.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top