Elezioni: «Forza Italia in Calabria esce sconfitta»

È quanto sostenuto in una nota dal presidente del movimento politico culturale Pollino-Sibaritide “Forza Castrovillari”: «Abbiate il coraggio di andare tutti a casa»

68
di Redazione
28 maggio 2019
11:55
Una bandiera di Forza Italia
Una bandiera di Forza Italia

«In Calabria il centrodestra stravince ma Forza Italia perde. In un solo anno Forza Italia ha perso 10 punti in provincia di Cosenza con circa 45000 voti in meno e 2800 voti li ha persi nella sola città di Cosenza, altrettanto è successo a Catanzaro e se non fosse stato per la tenuta del partito a Reggio Calabria Forza Italia sarebbe sprofondata nell’abisso». È quanto sostenuto in una nota dal presidente del movimento politico culturale Pollino-Sibaritide “Forza Castrovillari”, Roberto Senise.
«Noi in questi mesi passati, abbiamo chiesto un cambiamento, un inversione di rotta, invece la coordinatrice regionale Santelli ed il vice coordinatore regionale Occhiuto hanno difeso ad oltranza le proprie poltrone ed hanno emarginato chiunque avesse l’ardire di protestare.
Non hanno votato Forza Italia i migliori dirigenti ed i migliori nostri elettori. Tutto è stato consumato tra menzogne e ipocrisie, hanno lanciato una candidatura a presidente della regione di un sindaco voluto solo da pochi intimi senza l’assenza del partito nazionale e soprattutto dagli altri partiti della coalizione, Lega e Fratelli d’Italia che rispettivamente il primo ha triplicato i voti in Calabria ed il secondo a più che raddoppiato i voti rispetto ad un anno fa, mentre Forza Italia si attesta solo all’11% pendendo decine di migliaia di voti.
Per favore tutti a casa - conclude - abbiate il coraggio almeno di chiedere scusa a quanti hanno creduto nel progetto politico del Presidente Silvio Berlusconi».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio