Elezioni Calabria, Lucano scende in campo e ufficializza la sua candidatura con De Magistris

VIDEO | L'ex sindaco di Riace sarà capolista nelle tre circoscrizioni. Sul sindaco di Napoli: «Con lui condividiamo gli stessi ideali, è l’uomo giusto per guidare questa regione»

436
di Ilario  Balì
22 maggio 2021
13:33

A pochi giorni dalla pesantissima condanna chiesta dalla Procura di Locri nei suoi confronti, Mimmo Lucano rompe gli indugi e dalla piazza di Riace simbolo dell’accoglienza annuncia ufficialmente la sua candidatura alle prossime regionali in una lista collocata nella coalizione che vede Luigi De Magistris candidato a governatore.

«È un contributo che vogliamo dare alla Calabria, alla politica al mondo – ha detto l’ex sindaco riacese - Da questa terra può partire una nuova prassi dell’ideale politico. Penso che De Magistris sia l’uomo giusto per guidare questa regione e da parte mia rendo disponibile la mia esperienza maturata da sindaco di Riace per trasmettere un messaggio di una nuova Calabria possibile».


L’ex primo cittadino famoso in tutto il mondo sarà capolista nelle tre circoscrizioni calabresi. «È una lista ancora in fase di costruzione, vogliamo aprire i nostri orizzonti e penso di interpretare il pensiero delle persone con cui ci siamo confrontate condividendo gli stessi ideali».

«Mimmo Lucano è il simbolo di una Calabria diversa – sostengono i promotori della lista “Un’altra Calabria è possibile” - Una Calabria che crede nella solidarietà, nei valori dell’uguaglianza e della libertà. Riace è il paradigma di tutte le buone pratiche amministrative che possono salvare le aree depresse dall’abbandono e dal sottosviluppo. Utopia e concretezza. Quello che serve oggi alla Calabria per riprendersi il futuro».

«Siamo sicuri che nei prossimi giorni saranno in tante e tanti i calabresi che decideranno di camminare al fianco di Mimmo Lucano per il riscatto della Calabria. La lista che immaginiamo dovrà essere la più aperta ed inclusiva possibile, senza chiusure autoreferenziali. Solo i nostri valori costituiranno discriminanti irrinunciabili – concludono - Siamo solo all’inizio, ci attende un grande lavoro collettivo».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top