Amministrative 2022

Elezioni comunali a Palmi, tre candidati in corsa per la poltrona di sindaco: i risultati

È sfida tra Pino Ippolito, Giovanni Barone e l'uscente Giuseppe Ranuccio. I risultati in diretta su LaC e sulla nostra testata

4
di Redazione
13 giugno 2022
11:57
Ranuccio, Barone e Ippolito
Ranuccio, Barone e Ippolito

Urne chiuse anche a Palmi, tra i comuni più grandi chiamati al voto (74 i centri complessivamente in Calabria). Sono 10.806 numero totale dei votanti. Alle 14 è iniziato lo spoglio per decidere chi amministrerà la città nei prossimi 5 anni. Dopo quasi 5 ore e metà delle schede scrutinate, il risultato appare ormai consolidato. Giuseppe Ranuccio è stato rielette sindaco di Palmi con oltre il 60% dei voti. 

Live scrutinio

Il presidente del Consiglio comunale uscente Salvatore Celi: «Il risultato fantastico, ma attendiamo i risultati ufficiali. Siamo in attesa anche per i dati sulle liste e per il riparto dei seggi per capire come sarà composto il nuovo Consiglio comunale. Credo che abbiamo amministrato bene e la città ci ha dato fiducia. Siamo contenti di poterlo continuare a fare»


Con 5557 schede scrutinate questa è la situazione: 3535 Ranuccio (63,61%), 1823 Barone (32,81%), 199 Ippolito (3,58)

Sono 5044 le schede scrutinate: Ranuccio 3368 (66,77), Barone 1506 (29,86), Ippolito 170 (3,37).

Al sesto aggiornamento, con 4332 voti scrutinati (10.806 numero totale dei votanti), Ranuccio si attesta a 2699 (62,3%) preferenze, Barone 1347 (31,09%), 286 Ippolito (6,6%).

Sono state scrutinate 3178 schede: Ranuccio 2032 (63,94%), Barone 1038 (32,66%), Ippolito 108 (3,4%). Ranuccio vola verso la riconferma già al primo turno a Palazzo San Nicola. Il trend pare ormai stabile e il distacco da Giovanni Barone e ormai cristallizzato. 

Ranuccio: «Siamo ancora al 30% dei voti scrutinati ed è giusto andare cauti. Quello che mi rallegra è che anche le liste stanno tirando bene. Attendiamo, ma siamo molto fiduciosi»

2216 voti scrutinati: Ranuccio 1402 (63,27%), Barone 756 (31,71%), Ippolito 58 (2,74%)

2016 voti scrutinati: Ranuccio 1387 (65,55%), Barone 671 (34,12%), Ippolito 58 (2,74%)

A 1542 voti scrutinati: 1002 Ranuccio (64,81%), 503 Barone (32,54%), 41 Pino Ippolito (2,65). 

Sulle prime 982 schede scrutinate, Ranuccio guida la corsa a Palazzo San Nicola con 629 preferenze contro le 335 di Barone e 18 di Ippolito. 

Prime dichiarazioni fuori dal seggio di Giuseppe Ranuccio a Lacnews24: «Sono molto contento per come stanno andando le cose, però è ancora presto per cantare vittoria perché sono stati scrutinati solo il 10% dei voti. Abbiamo recuperato e instaurato un dialogo con i cittadini che mancava da tempo. Per questo siamo molto felice». 

Prime dichiarazioni di Pino Ippolito: «Dai primi dati mi pare chiaro la netta vittoria di Ranuccio forse già al primo turno e la debacle di Barone. Noi ci siamo presentati come alternativi ai due, ma prendiamo atto del voto dei cittadini. Palmi non ha apprezzato le nostre battaglie per la città e ha deciso di non darci la possibilità neanche di sedere in Consiglio»

Prime dichiarazioni di Giovanni Barone: «Le schede scritinate sono ancora poche, ma Ranuccio pare in netto vantaggio. Se dovessi perdere farei il cosngiliere di minoranza. Abbiamo fatto una proposta politica e amministrativa, vediamo se la città darà risposte» 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top