Elezioni a Gizzeria, Trapuzzano: «Noi alternativa agli attuali amministratori»

Il candidato a sindaco replica alle accuse mosse dall'ex avversario Aldo Cerra, secondo cui la competizione elettorale sarebbe falsata da un accordo sottobanco tra lui e lo sfidante Francesco Argento

1
di Redazione
28 agosto 2020
09:13
Da sinistra, Gennaro Trapuzzano e Aldo Cerra
Da sinistra, Gennaro Trapuzzano e Aldo Cerra

«I nostri valori sono sani, onesti, ci abbiamo messo la faccia per creare un'alternativa agli attuali amministratori. Il popolo deciderà, ma non avrà scusanti: la lista di persone per bene è in gioco e si batterà con tutte le forze affinché questo progetto di cambiamento sia radicato nel tempo». Replica così il candidato a sindaco di Gizzeria, Gennaro Trapuzzano, alle accuse mosse dall'ex sfidante Aldo Cerra

 

«Dopo anni - ha aggiunto Trappuzzano -, sono rientrato in politica attiva per occupare uno spazio, vincere e dare fiducia e speranza alle nuove generazioni del nostro territorio. Ci abbiamo messo la faccia per creare le condizioni di una rinascita per Gizzeria».

 

Cerra, dopo aver annunciato il ritiro della sua candidatura, ieri ha denunciato presunte anomalie politiche nel piccolo centro alle pendici del Reventino: la competizione elettorale sarebbe falsata da un’intesa sottobanco tra Trapuzzano e il suo avversario Francesco Argento. In particolare, secondo Cerra, Trapuzzano starebbe favorendo il suo competitor: «I candidati e i sostenitori della lista Officina delle Idee con candidato sindaco il dottore Gennaro Trapuzzano - ha afferamato -, stanno chiedendo consensi per i candidati nella lista capeggiata da Francesco Argento». Dichiarazioni di fronte cui lo stesso Trapuzzano ha ritenuto di dover fare le sue precisazioni. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio