Elezioni studentesche, eletto un calabrese nel Consiglio Nazionale

L'impresa è riuscita a Francesco De Luca, candidato nella lista Udu - Unione Degli Universitari. All'Unical affermazione netta di Rinnovamento è Futuro

307
di Salvatore Bruno
16 maggio 2019
12:01

Dopo dodici anni, la Calabria torna ad essere rappresentata nel Consiglio Nazionale degli Studenti. L’impresa è riuscita a Francesco De Luca, dell’Unical, candidato nella lista Udu – Unione degli Universitari, sostenuto dai Giovani Democratici e, in parte, da Rinnovamento è Futuro, simbolo questo, che all’ateneo di Arcavacata, ha sbaragliato la concorrenza, aggiudicandosi il maggior numero delle preferenze e confermandosi così come la più apprezzata delle liste in campo.

I risultati dei principali organismi

Servirà ancora qualche giorno per la pubblicazione dei risultati ufficiali, ma sul nome dei rappresentanti della componente studentesca nei principali organismi accademici, non ci sono dubbi. Nel consiglio d’Amministrazione entrano Gaetano Calagna, di Rèf, con 3185 preferenze, e Vincenzo Delle Donne, esponente di #Noi, che di voti ne ha ottenuti 1928. Quadro abbastanza definito anche per gli eletti al Senato Accademico: due seggi vanno Rinnovamento è Futuro, con Vincenzo Fallico e Mario Russo. #Noi elegge Antonio Maiolino. L’ultimo seggio va alla lista Athena a beneficio di Giovanni Battista Corrado. Infine, nel Cus, il Comitato per lo Sport Universitario, risultano eletti Francesco Mazza e Giuseppe Cuda, entrambi di Rinnovamento è Futuro.

Verso l'elezione del presidente del Consiglio degli Studenti

Nel complesso si sono recati alle urne poco meno di undicimila studenti degli oltre 25 mila aventi diritto. Entro trenta giorni dalla proclamazione, i rappresentanti dei vari dipartimenti, saranno chiamati a votare per eleggere il nuovo presidente del consiglio degli studenti per il biennio 2019-2021.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio