I gilet azzurri di Forza Italia nelle piazze della provincia di Cosenza

I vertici del partito presenteranno le proposte della compagine berlusconiana in occasione dei 25 anni dalla fondazione

111
di Salvatore Bruno
24 gennaio 2019
16:14
Una bandiera di Forza Italia
Una bandiera di Forza Italia

Anche Cosenza si prepara a prender parte alla mobilitazione nazionale promossa da Silvio Berlusconi per contestare le politiche economiche del Governo. Un appuntamento tinto di azzurro, dal colore dei gilet che saranno indossati dai partecipanti, a testimoniare, diversamente dal movimento dei gilet gialli, «la volontà di costruire e non distruggere, a tutela dell’impegno di chi si batte contro l’esagerata tassazione a carico di famiglie ed imprese, contro chi vuol mettere le mani nelle tasche dell’Italia che lavora e che produce». Lo dice il commissario provinciale di FI, il consigliere regionale Gianluca Gallo, spiegando che il compleanno del movimento sarà festeggiato all’insegna della politica attraverso una serie di eventi, ai quali prenderanno parte - insieme alla coordinatrice regionale e vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia, Jole Santelli, ed al vicepresidente vicario del Gruppo di FI alla Camera dei Deputati, Roberto Occhiuto - anche dirigenti nazionali e regionali, consiglieri regionali, amministratori locali, iscritti, simpatizzanti.

Gazebo nel capoluogo, a Bisignano e Trebisacce

Due, in particolare, le iniziative in programma. Quella dei gazebo, che saranno allestiti nella mattinata del 26 Gennaio, col contributo determinante del movimento giovanile provinciale di Forza Italia, a Cosenza in corso Mazzini, a Bisignano in viale Roma ed a Trebisacce in piazza Lutri. Alle 11, invece, nei saloni del coordinamento provinciale, con sede in corso Mazzini a Cosenza, è in programma una conferenza stampa per illustrare anche agli operatori dell’informazione le proposte del movimento azzurro. «Stare tra la gente – commenta Gallo – è il modo migliore non solo per festeggiare i 25 anni del nostro movimento, ma anche per ricordare una storia che ha inciso in maniera positiva sulla vita politica italiana, dando voce al popolo moderato, liberale e cattolico. È una presenza, questa, che si rende ancor più necessaria nell’attuale contesto storico e politico. Per questo ai gazebo condivideremo una riflessione coi calabresi sulle iniziative promosse dai nostri parlamentari in alternativa ad un Governo sin qui deludente e per molti versi inconcludente».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio