La gaffe di Belcastro, pubblica per sbaglio su Instagram e ammette di aver votato Succurro

L'ex sindaco Pd di San Giovanni in Fiore era convinto di aver scritto in privato a uno dei figli dell'orafo Spadafora scomparso pochi giorni fa. Un post che ora rischia di avere pesanti contraccolpi nel partito cosentino

522
di Redazione
31 gennaio 2021
10:03
Oliverio insieme all’ex sindaco Belcastro
Oliverio insieme all’ex sindaco Belcastro

L’ex sindaco Pd di San Giovanni in Fiore, Pino Belcastro, fedelissimo di Mario Oliverio, non si accorge di scrivere in pubblico su Instagram. Era convinto di scrivere in privato ad uno dei figli del grande orafo Giovambattista Spadafora, esattamente nel momento dei suoi funerali.

Belcastro si lamenta dell’assenza della sindaca Rosaria Succurro e si lascia sfuggire quello che aveva sempre negato: di non avere votato per il candidato sindaco Pd, Domenico Lacava che lo aveva battuto alle primarie del centrosinistra. E ammette il suo voto per la Succurro, candidata della Santelli e di tutto il centrodestra, come probabilmente hanno fatto tutti gli uomini di Oliverio, increduli per l’esito delle primarie che li ha visti sconfitti.

Il post di Belcastro, subito cancellato e sostituito con uno molto più innocuo, ha creato sconcerto in tutta San Giovanni in Fiore, e rischia di avere forti contraccolpi nel Pd cosentino che appare sempre più lacerato.


LEGGI ANCHE: Belcastro e il post pubblicato per errore, la replica: «Il partito ci aveva lasciato libertà di voto»

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top