Film Commission

La Lega Calabria prende le distanze dalla nomina di Grande: «Mai indicato»

Il commissario Giacomo Francesco Saccomanno esclude che ci sia stata una “sponsorizzazione” del Carroccio: «Nemmeno lo sapevamo»

5
di Redazione
14 aprile 2022
16:45
Sullo sfondo il commissario regionale della Lega Saccomanno, nel riquadro lo stilista Grande
Sullo sfondo il commissario regionale della Lega Saccomanno, nel riquadro lo stilista Grande

Continua a far discutere la nomina dello stilista lametino, Anton Giulio Grande, come commissario della Film Commission Calabria. Nella giornata di ieri tante le critiche susseguitesi, anche da alcune personalità politiche rilevanti in Regione. E poco fa è arrivata anche la presa di posizione ufficiale della Lega Calabria che da quanto dichiarato dallo stesso sarto calabrese in passato è l’ambiente a cui si sente più vicino.

In una nota ufficiale il commissario regionale del Carroccio, Giacomo Francesco Saccomanno, specifica che «in relazione alle notizie uscite sulla stampa che danno per indicazione della Lega la nomina di Anton Giulio Grande a Commissario di Calabria Film Commission si ribadisce e si rimarca che mai la Lega, nella persona del Commissario regionale, ha mai avanzato nominativi non essendo neanche a conoscenza di tale possibile incarico».


«Possiamo dire che per statuto e regolamento i nominativi o ogni altra attività riferentesi alla Lega sono prerogative esclusive del Commissario regionale, quindi non esistono margini per una diversa ricostruzione dei fatti», ha concluso Saccomanno.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top