Da Paestum

Lavoro, Occhiuto: «Presto una legge per formare e assumere ex percettori del reddito di cittadinanza»

La misura si chiamerà "Costruisci Calabria" e potrà contare su 30 milioni di euro di risorse comunitarie: ne ha parlato il presidente della Regione alla convention di Forza Italia

18
30 settembre 2023
18:48

Parla di infrastrutture, del Ponte sullo Stretto da intitolare a Berlusconi come «attrattore» per altre opere, e della 106. Ma non solo. Il presidente della Regione Roberto Occhiuto, a Paestum per la convention di Forza Italia, nel suo intervento parla anche di una nuova misura in tema di lavoro. «Nella mia Regione stiamo preparando una misura di legge che si chiamerà “Costruisci Calabria” – ha detto – , nella quale investiremo 30 milioni di euro di risorse comunitarie sulle politiche attive del lavoro, per dare la possibilità ai grandi player come Webuild, Autostrade, Anas o Rfi di assumere ex percettori di reddito di cittadinanza e disoccupati calabresi, formandoli, ed evitando così che la formazione venga fatta da enti che in Calabria come in altre Regioni italiane non hanno mai formato un solo profilo utile al mercato del lavoro».

«Daremo anche le stesse risorse alle imprese che volessero formare i disoccupati calabresi per farli lavorare in smart working o coworking – ha proseguito –. Vogliamo dimostrare che spendendo le risorse per bene si può creare lavoro, anche al Sud».


«Noi apparteniamo a un grande partito che ha avuto il migliore dei maestri della politica, Silvio Berlusconi, un uomo del fare e della comunicazione. Sono convinto che faremo una grande strada come Forza Italia, non solo se ricorderemo di avere avuto questo grande maestro, ma se metteremo in pratica i suoi insegnamenti», ha detto poi Occhiuto.

«Il mio ringraziamento, inoltre, va al vicepremier Antonio Tajani – ha aggiunto –, che sta dimostrando capacità straordinarie, e che mi sta sostenendo nel rapporto con il governo per il raggiungimento di importanti risultati per la mia Regione».

«Governo una Regione che sta cercando di investire molto sul turismo, e lo faccio anche preservando l’ambiente, contrastando i piromani con i droni o chiudendo, quando mi è consentito, le discariche abusive – ha dichiarato poi il governatore –. Lo faccio anche stringendo degli accordi con i vettori nazionali e le compagnie aeree per aumentare il volume di passeggeri nei miei aeroporti. Però, se un turista viene in Calabria e vuole spostarsi ad esempio da Lamezia Terme a Reggio Calabria, incontra molte difficoltà di mobilità. Allora in Consiglio regionale abbiamo approvato una norma che ci dà la possibilità di aumentare le licenze delle auto Ncc e dei taxi, ma il governo, per input degli uffici legislativi, ci ha impugnato la legge».

«In questo senso credo che Forza Italia debba tornare a essere il partito liberale, a sostegno del mercato. Non possiamo difendere le corporazioni ma dobbiamo aprirci al mercato», ha rimarcato.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top