Regione: chi è Nino Spirlì, il vicepresidente leghista che guiderà la Calabria dopo la morte della presidente Santelli

Il vicepresidente della Regione Calabria Spirlì: leghista, intellettuale inquieto e controcorrente. In passato ha militato in Fi e Fdi. Amico della governatrice da molti anni.

823
di Redazione
15 ottobre 2020
10:35
Nino Spirlì
Nino Spirlì

Nino Spirlì, neo vicepresidente della giunta regionale calabrese, è un intellettuale atipico e controcorrente: omosessuale dichiarato, di destra, fervente cattolico.

Nino Spirli giornalista e scrittore

Giornalista (cura un blog su ilgiornale.it), scrittore, tra i fondatori di Cultura Identità – una sorta di think tank sovranista che mira alla valorizzazione dell'identità nazionale e delle sue tradizioni culturali e artistiche –, ha passato molti anni della sua vita lontano dalla Calabria.

Ha avuto esperienze teatrali in Francia ed è stato anche un autore di punta di Forum, la trasmissione Mediaset in onda su Rete 4. Ha scritto, tra gli altri, i libri “Diario di una vecchia checca” e “Avevo occhi grandi e ladri”, entrambi per Minerva edizioni.

Il vicepresidente inquieto e devoto alla Madonna

Inquieto, eccentrico, ottimo cuoco, per alcuni anni è stato il direttore responsabile della tv calabrese Sud. Spirlì vive e risiede a Taurianova, è devoto alla Madonna e ogni anno, assieme alla madre, va a Lourdes in pellegrinaggio.

Da sempre impegnato in politica, in passato è stato responsabile del dipartimento Cultura di Forza Italia (2014), stesso incarico ricoperto anche in Fratelli d'Italia prima della rottura, avvenuta nel maggio 2017.

Spirlì viene in seguito folgorato da Matteo Salvini e si avvicina alla Lega. Pochi mesi fa, l'allora commissario – oggi segretario regionale – Cristian Invernizzi lo sceglie come componente della segreteria politica del Carroccio calabrese.

Di certo il nuovo vicepresidente della Regione non avrà difficoltà a entrare in sintonia con Jole Santelli: sono amici di vecchia data.

Spirlì, in diverse trasmissioni televisive, ha più volte parlato dell'epoca in cui, nella sua casa di Roma, cucinava per la futura governatrice – allora solo parlamentare – e i suoi familiari.

Segui in diretta gli aggiornamenti e le reazioni alla morte della presidente Santelli.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio