Ordinanza “Riapri bar”, il legale della Regione è sicuro: «Abbiamo vinto noi»

L'amministrativista Morcavallo commenta la sentenza del Tar: «Decisione ininfluente, la Cittadella ha acquisito primazia nella tutela delle prerogative costituzionali»

di Redazione
10 maggio 2020
08:39
208

Una vittoria di Pirro, come l'ha definita la governatrice Jole Santelli; o anche una decisione «ininfluente», come l'ha etichettata Oreste Morcavallo, il noto amministrativista che ha difeso la Regione davanti al Tar in merito al ricorso del governo contro l'ordinanza “Riapri bar”.

«Regione ha vinto»

Di più, secondo Morcavallo la Regione ha vinto nel momento in cui il Tar non ha accolto il decreto cautelare chiesto dall'avvocatura dello Stato. Cambia poco, insomma, secondo il legale, dal momento che la decisione del Tribunale amministrativo arriva 11 giorni dopo l'emanazione dell'ordinanza e, soprattutto, a pochi giorni dalle riaperture già previste dal governo.

Le parole di Morcavallo

«È una decisione pur rispettabile ma ininfluente: l'ordinanza infatti – spiega Morcavallo – ha avuto piena esecuzione per 11 giorni e il governo ha preannunciato per mercoledì che disporrà l'apertura di bar e ristoranti a livello generale».

 

«La Regione – continua il difensore della Regione – ha vinto con il mancato accoglimento del decreto cautelare e ha avuto un importante risultato acquisendo la primazia politico-istituzionale di tutela delle prerogative costituzionali delle regioni».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio