Provincia di Crotone, Fratelli d’Italia scende in piazza per chiedere le elezioni

VIDEO | Il coordinamento provinciale del partito ha organizzato un sit-in l'8 gennaio davanti alla prefettura per sollecitare la convocazione della consultazione per il rinnovo del presidente dell'Ente

93
di Francesca Caiazzo
4 gennaio 2021
12:48

L’8 gennaio, Fratelli d’Italia scende in piazza per chiedere la convocazione delle elezioni per il rinnovo del presidente della Provincia di Crotone. Il coordinatore provinciale del partito, Michele De Simone, ha annunciato un sit-in davanti alla Prefettura della città pitagorica, ribadendo – come aveva fatto in una nota stampa pochi giorni fa – la necessità di tornare al voto.

Il decreto Ristori Bis ha stabilito che le elezioni per il rinnovo degli organismi provinciali siano convocate entro il 31 marzo ed è per questo che De Simone ha sollecitato l’attuale presidente facente funzioni della Provincia, Simone Saporito, affinché convochi le consultazioni.


«La Provincia di Crotone – spiega De Simone – vive una vicenda particolare perché l’ex presidente, Ugo Pugliese, si è dimesso in seguito a note vicende giudiziarie. Poi è subentrato un facente funzioni, Giuseppe Dell’Aquila, consigliere di minoranza nel suo Comune, che si è dimesso a sua volta per candidarsi a sindaco di Cirò Marina. Infine, è subentrato Simone Saporito, anche lui consigliere di minoranza nel suo Comune. Riteniamo, quindi, che sia arrivato il momento di dare agli amministratori la possibilità di avere un presidente che rappresenti effettivamente la maggioranza dei consigli comunali del territorio».

Insomma, la rappresentanza politica è mutata e, secondo il coordinatore provinciale di Fratelli D’Italia non se ne può non tener conto. Un eventuale rinvio delle consultazioni a causa dell’emergenza sanitaria in corso, ribadisce De Simone, non reggerebbe e cita l’esempio di Cosenza dove il 7 febbraio «votano circa 1800 amministratori. A Crotone sarebbero solo 300, quindi ci sono tutte le condizioni per organizzare le elezioni di secondo livello in sicurezza e rispettando le normative anti-Covid».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top