L’intervento

Regione, Occhiuto: «La ’ndrangheta non diventi un alibi per non fare le cose»

Il governatore: «Quando andiamo a Roma a chiedere le risorse dobbiamo dire che la parte prevalente della Calabria è fatta da persone che lavorano e che vogliono contrastare la violenza e la stupidità delle organizzazioni criminali»

144
di Redazione
6 maggio 2022
18:45
Il governatore della Regione Calabria Roberto Occhiuto
Il governatore della Regione Calabria Roberto Occhiuto

«La 'ndrangheta c'è, l'ho detto anche in altre occasioni: al presidente della Regione Calabria e al governo regionale la 'ndrangheta fa schifo; noi dobbiamo lavorare senza far diventare la 'ndrangheta un alibi per non fare le cose. Ho letto una dichiarazione del procuratore Gratteri qualche settimana fa che diceva proprio che la 'ndrangheta non deve diventare un alibi per non fare investimenti in Calabria».

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto parlando con i giornalisti a margine di un incontro a Catanzaro.


«Quando andiamo a Roma a chiedere le risorse per la Calabria - ha aggiunto Occhiuto - dobbiamo dire che la parte prevalente della Calabria è fatta da persone che lavorano e che vogliono, con il loro lavoro, contrastare la violenza e la stupidità delle organizzazioni criminali che uccidono i diritti e uccidono il futuro della Calabria».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top