Regione

Sanità Calabria, Occhiuto: «Voglio occuparmene direttamente, chiederò di essere nominato commissario»

Il presidente della Regione: «Effettuerò un grande investimento nell’organizzazione della medicina territoriale. Se non diamo ai calabresi il diritto essenziale a curarsi non serve parlare di turismo o di crescita»

425
di Redazione
13 ottobre 2021
12:24
Roberto Occhiuto
Roberto Occhiuto

«Quella sulla sanità calabrese è la grande scommessa. Forza Italia e il centrodestra hanno ottenuto un risultato importante in Calabria. Ma come ho sempre detto in campagna elettorale, io non giudico la mia vittoria dai voti ottenuti il 3 e il 4 ottobre, la giudico dalla capacità che avrò di cambiare questa Regione, a cominciare dalla sanità». Lo ha detto Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati e presidente eletto della Regione Calabria, intervenendo a SkyTg24.

«Noi abbiamo la possibilità di utilizzare le risorse del Pnrr per creare infrastrutture e sviluppo locale. Se nel frattempo, però, non diamo ai calabresi il diritto essenziale a curarsi non serve parlare di turismo o di crescita.
Chiederò al governo di essere nominato commissario per la sanità ed effettuerò un grande investimento nell’organizzazione della medicina territoriale, perché in Calabria ci sono solo ospedali.
Chiederò anche di recuperare i ritardi accumulati, perché in questi anni i commissari non assumevano e non si investiva, mentre altrove ciò accadeva. C’è stata una sperequazione che ora va colmata.
Serve, quindi, - ha detto ancora Occhiuto - un grande piano per assumere personale sanitario, per riorganizzare la rete ospedaliera, il sistema di emergenza e urgenza, e l’assistenza territoriale. Siccome mi gioco tutto sulla sanità voglio occuparmene direttamente, voglio essere responsabile delle scelte che faremo».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top