Sanità, De Caprio: «Cotticelli capro espiatorio, la responsabilità è del Governo»

L'assessore all'Ambiente punta il dito contro l'Esecutivo: «Di fronte al proprio fallimento, avrebbe il dovere di farsi da parte e lasciare il posto ad altri»

di Redazione
7 novembre 2020
13:35
L’assessore De Caprio
L’assessore De Caprio

 Il generale Saverio Cotticelli «è un comodo capro espiatorio» ma «la responsabilità è del governo». Sergio De Caprio, assessore all'Ambiente della Regione Calabria, commenta così all'Adnkronos le polemiche seguite all'intervista televisiva del generale Saverio Cotticelli, commissario ad acta della Sanità regionale, sul piano covid in Calabria, intervista dopo la quale questa mattina ha rassegnato le dimissioni.

Sottolinea De Caprio sottolinea  che «la vicenda, se la si esamina con attenzione, è chiara: il generale Cotticelli a questo punto è un comodo capro espiatorio, ma le responsabilità sono evidenti e non possono e non devono essere nascoste al popolo calabrese. La responsabilità è del governo e di una leadership che, di fronte al proprio fallimento, avrebbe il dovere di farsi da parte e lasciare il posto ad altri».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top