Il nuovo esecutivo

Siderno, il sindaco Fragomeni presenta la giunta: i nomi di tutti gli assessori

Oggi il primo consiglio comunale. Durante la seduta è stata espressa solidarietà al consigliere Mimmo Catalano, oggetto la notte scorsa di un atto intimidatorio

23
di Ilario  Balì
5 novembre 2021
21:31
Il sindaco Fragomeni
Il sindaco Fragomeni

Il primo giorno di scuola del nuovo consiglio comunale di Siderno si è aperto con l’abbraccio dell’intera assemblea a Mimmo Catalano, il consigliere di minoranza vittima di un pesante atto intimidatorio nella giornata di ieri, quando ignoti hanno dato fuoco alla sua auto e a quella del figlio.

Un coro unanime di solidarietà e vicinanza all’ingegnere, visibilmente provato ed emozionato. «Questa triste vicenda mi ha smorzato l’entusiasmo - le sue parole - Grazie a tutti per la stima, sono deluso e amareggiato, dispiaciuto per aver cagionato un clima di turbolenza. È stata un’azione indegna, un gesto infame che offende tutto il Consiglio. Mi piego ma non mi spezzo davanti a nessuno. Continuerò con tenacia a lavorare per la mia città».


Quindi la trattazione degli argomenti all’ordine del giorno, con Mariateresa Fragomeni ad indossare la fascia da primo cittadino per il consueto giuramento, la presentazione dei nuovi assessori e il primo discorso all’aula.

«Da oggi riparte la costruzione della nostra Città - ha esordito - Sarà fondamentale che a questa ricostruzione partecipino tutti i nostri concittadini, in particolare i giovani, perché se pensiamo al futuro, non possiamo non dare centralità alla formazione della futura classe dirigente – se pensiamo a Siderno tra 15 o 20 anni, dobbiamo avere anche la consapevolezza che ci dovranno essere altri attori politici a portare avanti quei progetti. Ovviamente, la saggezza e l’esperienza di chi ha qualche anno in più ed ha un percorso alle spalle, saranno una risorsa preziosa, ma non ci dovrà, e non possiamo permettere che ci sia, spazio per egoismi e personalismi di chi, negli anni passati, ha pensato solo a distruggere il lavoro altrui o ha concepito la cosa pubblica come un mezzo per ottenere vantaggi personali».

Tra i membri dell’esecutivo sidernese non è passata inosservata la presenza di Pietro Sgarlato, nuovo assessore “tecnico” al bilancio. «Assumo un incarico tecnico che espleterò con la massima correttezza e con il massimo rispetto nei confronti di chi mi ha scelto, del consiglio comunale e della città - le sue prime parole - Ho avuto modo di conoscere meglio Mariateresa Fragomeni nel corso dei tre anni durante i quali siamo stati entrambi seduti ai banchi della minoranza. Sono certo che la fiducia nata in quel periodo sia stata decisiva nella scelta che mi lusinga ed onora. Metto dunque le mie competenze a disposizione di Siderno e ringrazio per la stima e la fiducia la sindaca, farò del mio meglio per non deludere le tante attese dei cittadini».

Questa la composizione della nuova giunta di Siderno:

- Sindaco: Mariateresa Fragomeni

- Vicesindaco, politiche giovanili e turismo: Salvatore Pellegrino

- Bilancio: Pietro Sgarlato

- Pubblica Istruzione e Cultura: Francesca Lopresti

- Manutenzione e decoro urbano: Carlo Fuda

- Lavori pubblici e Urbanistica: Mariateresa Floccari

- Presidente del Consiglio Comunale: Alessandro Archinà

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top