Spot Locride, Santelli: «Sbagliato, ma il Nord non può parlare di razzismo»

La governatrice interviene dopo le polemiche scatenate dalla pubblicità ideata da Klaus Davi. «La Calabria non ha bisogno di attaccare altri luoghi del Paese, ma chiede rispetto»

26
di Redazione
1 luglio 2020
17:33
Jole Santelli
Jole Santelli

«La Calabria ha tanto da offrire ai turisti, non ha alcuna necessità di “attaccare” altri luoghi del nostro Paese o di puntare su una alquanto discutibile pubblicità comparativa».

Così il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli.

«Personalmente – continua – non avrei mai realizzato quello spot ma, altrettanto sinceramente, dico che un Nord piagnone che si lamenta di “razzismo” da parte del Sud fa davvero sorridere. Per anni e anni siamo stati vittime di pregiudizi e di narrazioni negative quanto false. Oggi la Calabria non pretende di essere migliore rispetto ad altre realtà d'Italia, ci mancherebbe; ma di sicuro rivendica il proprio spazio e pretende rispetto da parte di tutti».

 

«Siamo – conclude Santelli – orgogliosamente italiani e crediamo in questo grande Paese. Allo stesso modo, tuttavia, difendiamo la nostra dignità e invochiamo con forza quel rispetto che è dovuto a un grande popolo come quello calabrese».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio