A Cariati protesta in bicicletta per chiedere la riattivazione dell'ospedale Cosentino

Singolare iniziativa di tre associazioni ciclistiche i cui componenti hanno sostato per 20 minuti sulla statale 106

200
di Matteo Lauria
28 febbraio 2021
12:30

Flash mob a Cariati per rivendicare la riattivazione del presidio ospedaliero “Vittorio Cosentino” di Cariati declassato a Casa della Salute. L’ iniziativa è stata sostenuta da Asd marina di Rossano, Asd  Santa Tecla Valle del Trionto, ciclo amatori Cariati 2007. I ciclisti hanno sostato per circa 20 minuti nell’area antistante il nosocomio in una protesta pacifica lungo la strada statale 106 jonica che, a Cariati, attraversa il centro urbano. Ribadita la necessità di far rientrare l’ospedale di Cariati nella rete ospedaliera regionale.

Il movimento Le Lampare, da circa 100 giorni, continua nella sua battaglia di civiltà e di attuazione del principio costituzionale del diritto alla salute. Il presidio di Cariati, è l’unico che si affaccia sulla statale 106, meglio conosciuta come strada della morte. Ed è l’unico stabilimento ospedaliero intermedio presente tra Corigliano-Rossano e Crotone. Domani si riunirà la conferenza dei sindaci dell’Asp di Cosenza convocata dal presidente e sindaco di Corigliano- Rossano Flavio Stasi anche su sollecitazione del sindaco di Cariati Filomena Greco, la quale si dice pronta a consegnare la fascia tricolore al presidente della Repubblica. E chiede supporto e sostegno a tutti i colleghi sindaci.


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top