Ascensore guasto e obitorio irraggiungibile, la salma resta in reparto

È quanto accaduto nell'ospedale di Serra San Bruno, già in passato nella bufera per la sistemazione di bare in un corridoio adiacente alla morgue per via degli spazi insufficienti

15
di Redazione
25 marzo 2019
11:25
L’ospedale di Serra San Bruno
L’ospedale di Serra San Bruno

Una persona che era ricoverata in ospedale è deceduta per l'aggravamento delle sue condizioni, nel pomeriggio di ieri, ma il suo corpo, almeno fino a stamattina, è rimasto nel reparto per l'impossibilità di trasferirlo in obitorio a causa del guasto dell'ascensore della struttura sanitaria. È accaduto nel nosocomio di Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia da tempo al centro di una serie di problemi.


I vertici dell'ospedale, da quanto si è appreso, hanno contattato l'azienda che ha montato gli ascensori ma, al momento, nessun intervento è stato messo in atto per riparare il guasto.


Già a dicembre scorso, il nosocomio di Serra San Bruno era stato al centro delle polemiche poiché l'ascensore era rimasto inutilizzabile per l'ultima settimana dell'anno. A gennaio, inoltre, un'altra incresciosa vicenda aveva riguardato l'insufficienza degli spazi dell'obitorio che aveva portato alla sistemazione delle bare, con all'interno i defunti, in un corridoio adiacente. (ANSA)

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio