Centro neurogenetica Lamezia, al via i licenziamenti nell’associazione

L’Arn collabora da anni con il Centro regionale guidato da Amalia Bruni. Per mancanza di fondi è costretto a interrompere la collaborazione

893
di Redazione
31 gennaio 2020
17:18

«Dopo oltre 23 anni di preziosa sinergia tra l’Arn Onlus e il Centro Regionale di Neurogenetica, diretto dalla Dott.ssa Amalia Cecilia Bruni, che ha consentito il raggiungimento di importanti risultati scientifici di rilevanza internazionale nell’ambito delle malattie neurodegenerative, l’Associazione si è vista costretta ad inviare le lettere di preavviso di licenziamento a tutti i dipendenti e collaboratori». Così un comunicato di Antonio Laganà, Presidente Arn Onlus.

 


«Sono ormai 6 mesi – prosegue - che non vengono evase le richieste di rimborso a titolo di funzionamento presentate dall’Arn Onlus, determinando una forte esposizione debitoria dell’Associazione nei confronti dei propri collaboratori, che hanno continuato a svolgere regolarmente la propria attività lavorativa di supporto all’assistenza e ricerca senza percepire nessun riconoscimento economico. Questa dolorosa ma inevitabile scelta avrà gravi ripercussioni sull’eccellente livello assistenziale fino ad oggi assicurato a migliaia di pazienti». 

 

Domani, sabato 1 febbraio, alle 10, si terrà una conferenza stampa sul tema al Chiostro Caffè Letterario di Lamezia Terme.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top