Coronavirus, il primario di Catanzaro ringrazia i sanitari: «Orgoglioso di essere uno di voi»

Il direttore di Malattie infettive in una lettera indirizzata al suo staff: «Non abbassate la guardia, vi sono vicino nel fronteggiare questo inquietante momento dal quale usciremo vincitori»

di Luana  Costa
15 giugno 2020
11:58
Lo staff del reparto di Malattie infettive dell’ospedale Pugliese
Lo staff del reparto di Malattie infettive dell’ospedale Pugliese

Trascorsi i giorni caldi dell'emergenza Covid, la pressione assistenziale si allenta. Così anche in uno dei principali ospedali regionali che ha sopportato il gravoso carico emergenziale riorganizzandosi in corsa per poter fronteggiare in breve tempo l'altissimo tasso di ricoveri determinato dal diffondersi dell'epidemia. E a bocce ferme il direttore dell'unità operativa complessa di Malattie Infettive dell'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro, Lucio Cosco, ha scritto una nota indirizzata al suo staff ma rivolta anche a tutta la comunità con l'intento di mettere in guardia contro una possibile sottovalutazione del rischio. 

La passione di un impegno

«Sento la necessità di esprimere tutto il mio ringraziamento e vicinanza per l’impegno da voi profuso - scrive il primario al personale medico e infermieristico del reparto di Malattie infettive - nell’affrontare l’emergenza determinata dalla rapida diffusione della Covid-19. Nonostante tutte le difficoltà di ogni genere, stiamo riuscendo a contrastare e contenere il fenomeno grazie essenzialmente al vostro grande impegno, allo spirito di abnegazione, alla vostra grande professionalità che profondete ogni giorno con passione ed amore. Nonostante i miei impegni nel coordinare i vari percorsi assistenziali nelle sedi istituzionali, vi prego di non sentirmi lontano e vi confermo la mia vicinanza nel fronteggiare questo inquietante momento dal quale usciremo vincitori».

Sono uno di voi

«Siamo un grande team - prosegue ancora il primario - e vorrei che voi trasmettiate anche al di fuori dell’ambiente sanitario, quindi ai vostri familiari, ai vostri amici e soprattutto anche ai giovani, di essere prudenti. Il virus si sconfigge attenendosi a pochi ma essenziali accorgimenti, attenendosi a distanziamento, evitando assolutamente luoghi affollati e utilizzando la mascherina oltre al frequente lavaggio delle mani. Sono orgoglioso di essere il vostro direttore e soprattutto di essere uno di voi. Andrà tutto bene».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio