Coronavirus in Calabria, attivati altri 47 posti in Terapia intensiva

Prima dell'emergenza erano 108, ora la Regione si sta attivando per aumentare la sua capacità e contenere l'epidemia

365
di Redazione
19 marzo 2020
12:58

I posti letto di terapia intensiva prima dell’emergenza coronavirus in Calabria erano 108, ora la regione si sta attrezzando per aumentare la sua capacità di rispondere all'epidemia.

In base a disposizioni del presidente della Gunta regionale, Jole Santelli, è prevista l’attuazione di altri 100 posti letto di terapia intensiva, di cui 24 saranno attivati al Policlinico universitario Mater Domini di Catanzaro; 18 al "Pugliese" sempre nel capoluogo di regione, e 10 all’Annunziata di Cosenza.

Al momento, di questi nuovi 100 posti letto, ne sono stati attivati 47, di cui 6 al Mater Domini, 8 al Pugliese, e 8 all’Annunziata. La governatrice Santelli nel corso di un collegamento all'interno del nostro tg aveva spiegato che  l'obiettivo della regione è raggiungere la capacità di fronteggiare un'emergenza di 1000 contagi da coronavirus dicendosi pronta a gestire il picco.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio