Coronavirus a Chiaravalle, guarita e dimessa una ex ospite della casa di riposo

L'anziana ha lasciato stamane l'ospedale di Catanzaro e ha raggiunto una nuova rsa. Dopo una drammatica scia di decessi, una guarigione che fa ben sperare

di Luana  Costa
15 aprile 2020
15:32

Nel bollettino dell'Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro è solo un numero. Un "1" incastonato in una tabella compilata quotidianamente e che dà conto dell'indice di occupazione dei posti letto nei due reparti nevralgici nella lotta al Covid: il reparto di Malattie Infettive e l'unità di Terapia Intensiva.

Il documento di oggi riporta, appunto, nella casella apposita la dimissione di un paziente dal reparto di Malattie infettive. Non una dimissione qualunque però, a vincere la battaglia contro il Covid-19 questa volta è stata una delle ex ospiti della casa di riposo Domus aurea di Chiaravalle Centrale. 

LEGGI ANCHECoronavirus, ispezione dei Nas nella Domus Aurea di Chiaravalle: si indaga per epidemia colposa

La donna, che era stata trasferita nell'ospedale di Catanzaro nei giorni scorsi dopo l'evacuazione della struttura, è guarita e il primario del reparto, Lucio Cosco, ha oggi firmato le sue dimissioni. L'anziana è stata condotta in un'altra rsa del territorio, riassegnata ad una nuova residenza sanitaria assistenziale dall'Asp di Catanzaro. 

 

Una guarigione che fa ben sperare, dopo la lunga scia di decessi finora registrati: 21 tra quelli ricoverati all'ospedale Pugliese e al policlinico universitario Mater Domini. È qui che si trova il maggior numero, 43, collocati nel centro Covid mentre sono solo 3 quelli che si trovano nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale Pugliese.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio