Coronavirus, otto nuovi posti letto in Terapia intensiva al Pugliese

La dotazione all'ospedale di Catanzaro arriva così a 24 posti, 16 dei quali saranno riservati al solo ricoveri di pazienti contagiati dal Covid-19

199
di Luana  Costa
13 marzo 2020
14:30

Si iniziano ad adottare le prime contromisure all'Azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro. L'impennata di pazienti risultati positivi al Covid 19 nell'intera area centrale della Calabria sta iniziando a produrre i primi effetti sul sistema sanitario e, in particolare, per l'ospedale Pugliese verso cui stanno convergendo i pazienti contagiati e in condizioni gravi provenienti per lo più dalla provincia di Crotone ma anche da Vibo Valentia. 

 

Nuovi posti in Terapia intensiva

Questa mattina sono stati attivati i primi nuovi posti letto nell'unità di Terapia Intensiva, una nuova stecca che va ad aggiungersi alla dotazione ordinaria portando il numero dei posti letto da 16 a 24. Una parte di questi, 16 nello specifico, saranno destinati al ricovero di pazienti contagiati separandoli così dai ricoveri ordinari e evitando la diffusione del virus. La prossima settimana sarà la volta del reparto di Malattie Infettive che beneficierà di un aumento di dieci nuovi posti letto, raggiungendo una dotazione complessiva di 28 ricoveri.

 

Stabile numero contagi

E si procede nel frattempo anche sul fronte dell'individuazione dei cosiddetti "ospedali Covid", strutture sanitarie satellite che avranno il compito di accogliere, nel caso di aumento del numero dei contagi, i pazienti affetti da coronavirus e in gravi condizioni. Due i presidi individuati nella provincia di Catanzaro. Parallelamente, in questi giorni si sta registrando un vero e proprio picco di tamponi provenienti dall'intera area centrale della Calabria. Numeri altissimi che convergono nel laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'ospedale Pugliese per essere esaminati. Il responsabile Pasquale Minchella nei giorni scorsi aveva chiesto rinforzi ai vertici aziendali per riuscire ad aumentare il numero dei tecnici, sottoposti oggi a turni massacranti. Resta stabile, invece, per ora il bilancio dei contagi dell'area centrale della Calabria. Complessivamente, 17 i pazienti risultati positivi nelle province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio