Coronavirus Catanzaro, Malattie infettive quasi pieno: l'ospedale chiede aiuto all’Università

Il commissario straordinario Giuseppe Zuccatelli ha inviato una nota al rettore per chiedere in uso alcuni locali inutilizzati di proprietà dell'ateneo e spostare il reparto di Geriatria (ASCOLTA L'AUDIO)

di Luana  Costa
21 ottobre 2020
14:21

Fervono i preparativi nell'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro in vista degli interventi previsti nel piano di riorganizzazione delle Terapie intensive ma, soprattutto, sulla scorta del boom di contagi da Covid 19 che in queste ore si sta registrando in provincia.Solo questa mattina, ad esempio, sono 21 i nuovi casi positivi accertati in tutta la provincia di Catanzaro dal laboratorio di Microbiologia e Virologia mentre nel reparto di Malattie Infettive si inizia ad andare incontro ad una pericolosa saturazione di posti letto.

Malattie infettive verso la saturazione

Sono complessivamente 21 quelli attualmente occupati da pazienti affetti da Covid 19 su 27 totali, un sovraccarico che giunge in un momento delicato proprio a causa degli interventi che dovrebbero interessare l'edificio di Malattie infettive. Quello il reparto in cui i vertici aziendali hanno previsto la maggiore concentrazione di lavori per implementare i posti letto di subintensiva in vista della seconda ondata di contagi.


Problemi logistici

E nella sede di Madonna dei Cieli si inizia a fare i conti con problemi logistici. Proprio questa la ragione per cui il commissario straordinario, Giuseppe Zuccatelli, ha nei giorni scorsi trasmesso una nota al rettore dell'università Magna Grecia di Catanzaro, Giovambattista De Sarro, per chiedere in uso alcuni locali di proprietà dell'ateneo. Sotterrata, momentaneamente, l'ascia di guerra il manager romagnolo nella duplice veste di commissario dell'ospedale Pugliese e del policlinico universitario chiede al rettore di concedere alcuni spazi attualmente inutilizzati del corpo C dell'ateneo.

Spostamenti in ateneo 

Qui secondo i progetti del management aziendale si ipotizza il trasferimento del reparto di Geriatria dotato di tutta l'equipe medica. Nei locali liberati all'interno dell'azienda si conta di recuperare nuovi posti letto per il trattamento dei pazienti affetti da Covid 19. Ulteriori 30 posti letto che si andrebbero così ad aggiungere ai 27 già quasi tutti utilizzati nel reparto di Malattie Infettive.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio