Emergenza pandemia

Covid, anche il polo sanitario di Reggio Sud pronto agli open vax days

VIDEO | Pure nella città dello Stretto, al via la quattro giorni per agevolare il richiamo del siero anti-Sars-CoV-2. La somministrazione della terza dose aperta agli over 60 potrà avvenire senza prenotazione

 

18
di Anna Foti
11 novembre 2021
18:50

Allestito nel marzo di quest’anno, sta per raggiungere quota trentacinquemila vaccini somministrati il polo sanitario Reggio Sud, uno degli otto centri vaccinali del reggino, dei circa quaranta attivi in tutta la Calabria e che ospiteranno gli Open vax days, voluti dalla Regione e organizzati da Asp e aziende ospedaliere con il prezioso apporto della Protezione Civile. Dunque nei prossimi quattro giorni la somministrazione della terza dose agli over 60 potrà avvenire senza prenotazione con il seguente orario: domani e sabato dalle 8 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18 e domenica dalle ore 8 alle 13. Presso il polo sanitario Reggio Sud di via Padova potrà essere somministrato contemporaneamente anche il vaccino antinfluenzale.

Terza dose ad over 60, sanitari e fragili

Al momento, con gli over 60, potranno ricevere la terza dose del vaccino anti covid pure il personale sanitario e i pazienti fragili (affetti da malattie respiratorie, cardiocircolatorie, neurologiche, epatiche, cerebrovascolari, diabete, emoglobinopatie, fibrosi cistica, sindrome di down, grave obesità e disabili con legge 104/1992 art.3 comma 3), mentre potranno sempre presentarsi tutti coloro che non abbiano ricevuto ancora la prima dose o che abbiano finora ricevuto solo quest’ultima. L’orientamento è quello di un’organizzazione sempre più elastica, senza obbligo di prenotazione (chi vorrà prenotarsi avrà comunque la priorità) e, ove possibile, senza scadenzare gli accessi in base a categorie di età e condizioni di salute, al fine di incidere sulle percentuali di cittadinanza calabrese vaccinata che, secondo il report della Regione, solo nella misura dell’81% ha ricevuto la prima dose. Al momento sono incoraggianti le percentuali per gli over 50. Vaccinata solo nella misura del 79%, invece, la fascia d’età dai 12 ai 49 anni.


Verso la vaccinazione free

Dunque, dal primo dicembre al via la terza dose anche per gli over 40. Anche il polo sanitario Reggio Sud, dal cui osservatorio al momento il 60% delle persone richiede la somministrazione della terza dose e poco meno del 10% la prima, si è attrezzato con ingressi dedicati e una gestione degli spazi interni ormai già collaudata.

Il contributo della Protezione Civile

Ci si aspetta un incremento di affluenza per questo, la Protezione Civile intanto ha potenziato il personale. «Abbiamo notato un aumento delle persone in arrivo al Polo sanitario Sud per il vaccino. Registriamo maggiore serenità circa l’approccio alla vaccinazione. Di concerto con la Struttura sanitaria ci siamo, così, organizzati per gestire al meglio il flusso, che certamente crescerà ancora. Massima attenzione alle persone e alle loro esigenze, con eventuali valutazioni da parte del medico per persone che meritino priorità. Siamo impegnati, soprattutto in questi giorni, nell’accoglienza e nel supporto alla cittadinanza con l’auspicio di contribuire a contenere i tempi di attesa. Siamo certi che tutto procederà bene.  Abbiamo già provveduto a implementare il numero dei volontari. Tutti coloro che collaborano sono preziosi», ha spiegato Francesco Zadera, coordinatore del gruppo comunale Protezione Civile di Santo Stefano in Aspromonte.

«Viviamo questa esperienza giorno per giorno. Siamo qui dall’inizio e, in passato, abbiamo anche registrato dei momenti di maggiore congestione, superandoli con grande spirito di squadra. Così proseguiremo», ha raccontato la volontaria della Protezione Civile, Ludovica Piccolo.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top