Ricerche cardiovascolari, docente Unical eletto presidente della società italiana

Si tratta di Tommaso Angelone, responsabile del laboratorio di fisiologia e fisiopatologia cellulare e molecolare cardiaca. È il più giovane tra tutti quelli che fino ad ora hanno guidato la Sirc

5 febbraio 2020
12:12
Tommaso Angelone
Tommaso Angelone

È stato unanime il conferimento della carica di presidente della Società italiana di ricerche cardiovascolari (Sirc) al docente Tommaso Angelone, associato di Fisiologia presso il Dipartimento di biologia, ecologia e scienze della rerra (Dibest) dell’Unical. L’incarico è stato affidato in occasione della riunione di insediamento del neo eletto consiglio direttivo della società.

Il più giovane dei presidenti Sirc

Tommaso Angelone è il più giovane dei presidenti che fino ad ora hanno guidato la Sirc. Il direttore del Dibest, Giuseppe Passarino, nel congratularsi con Angelone ha sottolineato che «la carica di presidente rappresenta un riconoscimento prestigioso che ben evidenzia l'elevata portata dell'impegno scientifico del prof. Angelone e il lavoro di ricerca che in questi anni egli ha condotto come responsabile del Laboratorio di Fisiologia e Fisiopatologia Cellulare e Molecolare Cardiaca del nostro Dipartimento».

Cosa è la Sirc

La Sirc nasce nel 1993 come società scientifica con lo scopo di promuovere l’integrazione nella pratica medica quotidiana dei più recenti sviluppi della biologia cardiovascolare, al fine di colmare la lacuna tra la ricerca di base e la sua traslazione terapeutica, intrattenendo rapporti con le più importanti società di ricerche cardiovascolari mondiali.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio