Il calabrese Vincenzo Libri a capo della sperimentazione sul farmaco anti Covid

Lametino, è il direttore del Centro Ricerche cliniche dell’University College di Londra. Il medicinale, ha spiegato, «potrebbe dare un'immunità immediata»

380
di T. B.
27 dicembre 2020
15:05
Vincenzo Libri
Vincenzo Libri

Ancora un calabrese che dà lustro alla ricerca. Il lametino Vincenzo Libri è a capo della sperimentazione britannica sul farmaco anti Covid. Libri è attualmente direttore del Centro Ricerche cliniche dell’University College di Londra e in un’intervista rilasciata a Sky Tg24 non ha nascosto l’entusiasmo per un farmaco che «potrebbe dare un'immunità immediata» e dare una «portata grandiosa» alla nostra attuale conoscenza del Covid.


Si tratta di un farmaco che potrebbe proteggere dal virus per un periodo di almeno sei mesi e fino ad un anno, ha spiegato alla testata nazionale lo scienziato, che ha poi aggiunto che «se diamo degli anticorpi già attivi che riconoscono il virus e, quindi, non dobbiamo aspettare i tempi tecnici del vaccino che stimola gli anticorpi naturali l'effetto è immediato, posto che gli studi diano i risultati desiderati, siamo ancora all'inizio».



Un farmaco, insomma, che agirebbe in modo diverso dal vaccino e che potrebbe essere efficace su chi non ne avrebbe vantaggi.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio