In Calabria 20 monumenti illuminati di verde per la Giornata nazionale della Sla

Appuntamento domani e domenica con la quattordicesima edizione. I volontari dell'Aisla saranno impegnati per la raccolta fondi destinati all'assistenza e alla ricerca su una malattia ad oggi ancora inguaribile

38
di Redazione
17 settembre 2021
12:28
foto d’archivio (aisla.it)
foto d’archivio (aisla.it)

Appuntamento domani e domenica in Calabria con la quattordicesima edizione della Giornata nazionale della Sclerosi laterale amiotrofica. I volontari dell'Aisla saranno impegnati in tutte le principali piazze italiane per la sensibilizzazione e la raccolta fondi destinati all'assistenza e alla ricerca su una malattia ad oggi ancora inguaribile. Domenica 19 settembre a fronte di una donazione minima di 10 euro, sarà possibile ricevere una delle 13.500 bottiglie di Barbera d'Asti Docg rese disponibili grazie al contributo di Regione Piemonte, Consorzio Barbera d'Asti e vini del Monferrato, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Unione Industriale della Provincia di Asti e della Camera di Commercio di Alessandria-Asti.

Si ripeterà anche quest'anno, inoltre, l'iniziativa "Coloriamo l'Italia di verde" in collaborazione con l'Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) con centinaia di monumenti che si illumineranno di verde. In Calabria hanno aderito: Reggio Calabria (Castello Aragonese), Palmi (Monumento ai Caduti in Piazza del Municipio), Chorio di San Lorenzo (Chiesa di San Pasquale di Baylone), Chorio di San Lorenzo (Statua di San Gaetano Catanoso), Rende (Palazzo del Municipio), Cosenza (confluenza dei Fiumi), Vibo Valentia (Fontana della Ninfa Scrimbia) e Crotone (Fontana Piazza Francesco Corrado).


«Di anno in anno grazie alla Giornata nazionale - afferma Francesca Genovese, presidente della sezione reggina e consigliere nazionale di Aisla - riusciamo a donare un po' di sollievo ed un sorriso in più a tanti pazienti e famiglie. Grazie a queste bottiglie finanziamo ricerca, aiuti, speranza. Grazie anche a queste bottiglie sopperiamo alle mancanze delle nostre istituzioni e riusciamo a ridare dignità a chi purtroppo oltre alla malattia viene beffeggiato spesso anche da una farraginosa burocrazia». In Calabria, Aisla è punto di riferimento, presenta dal 2007, per circa 200 malati e per le loro famiglie. (https://www.aisla.it/dove-siamo/calabria/).

«Nel rispetto del contenimento della diffusione dei contagi da Covid - è detto in una nota di Aisla - non ci saranno banchetti nelle piazze calabresi, ma è possibile contribuire e prenotare sin da ora la propria bottiglia solidale contattando i volontari Pasquale Mangiola (tel. 338 9235949) per Reggio; Annarita De Franco (377 3574614) per Cosenza e Anisia Carlino (334 5203564) per Catanzaro; oppure sul banchetto virtuale di Aisla direttamente sul sito www.negoziosolidaleaisla.it».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top