Locri, blitz di Nesci (M5S) in ospedale: «Individuare responsabilità politiche»

VIDEO | Sopralluogo con sindaco e commissario della parlamentare pentastellata che ha promesso massimo impegno. «Sulla sanità battaglia seria e leale»

2
di Ilario  Balì
28 settembre 2019
12:51
Dalila Nesci all’ospedale di Locri
Dalila Nesci all’ospedale di Locri

La battaglia per l’ospedale di Locri continua. Stamane la deputata del Movimento 5 Stelle Dalila Nesci, accompagnata dal sindaco Giovanni Calabrese e dal referente della commissione straordinaria Sergio Raimondo, ha effettuato un sopralluogo istituzionale in corsia, per verificare le condizioni in cui versa il nosocomio tra carenze di personale e reparti aperti a mezzo servizio.

 


Un confronto mirato ad individuare soluzioni al fine di riattivare soprattutto il fondamentale presidio di Ortopedia, in cui l’Asp ha disposto il blocco dei ricoveri. «Il depauperamento è già storia – ha spiegato Nesci - ma è necessario arginare la situazione di mancate assunzioni, altrimenti si rischiano chiusure che io non permetterò. Lavoriamo insieme a chi ha voglia di fare una battaglia seria e legale per individuare eventuali responsabilità politiche e istituzionali».

La parlamentare pentastellata ha confermato il suo impegno a difesa dell’ospedale della Locride, perché sul diritto alla salute dei cittadini non sono ammesse divisioni partitiche. Per il sindaco Calabrese «è inammissibile che nel 2019 il territorio della Locride possa subire queste mortificazioni. Le sorti di questa popolazione – ha rimarcato - non interessano a nessuno. Attendiamo risposte concrete».

Da parte del referente della commissione prefettizia Raimondo ci sarà «tutto l’impegno affinchè Locri non ottenga qualcosa a scapito degli altri, ma qualcosa che tuteli le aspettative dei cittadini e del personale che lavora in ospedale con tanti sacrifici e grande professionalità».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio