Marrelli Hospital, un tavolo al Mise riaccende la speranza

Il 16 ottobre è previsto un incontro al Ministero dello Sviluppo economico con i rappresentanti del Ministero alla Sanità, del Ministero del Lavoro, le parti sociali, la Regione Calabria e il commissario al rientro sanitario Massimo Scura. Sciolto il sit-in in piazza Montecitorio

3
di Giuseppe Laratta
3 ottobre 2018
14:54

Si apre uno spiraglio sulla vertenza Marrelli Hospital: a quanto appreso, la proprietà ha incontrato poco fa Francesco Vanin dell'ufficio di gabinetto del ministro Luigi Di Maio, e Giampietro Castano, storico dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico e responsabile dei tavoli per le crisi aziendali, ai quali hanno raccontato la vicenda che sta attraversando la clinica crotonese.

La vertenza approda al Mise

Da questo incontro è stato fissato un tavolo al Mise per il 16 ottobre, al quale saranno convocati i rappresentanti del Ministero alla Sanità, del Ministero del Lavoro, le parti sociali, la Regione Calabria e il commissario al rientro sanitario Massimo Scura, per cercare di risolvere le problematiche che la struttura sta vivendo. Inoltre, in preparazione di questo importante tavolo, è stato fissato un incontro che lo precederà venerdì 5 ottobre con Andrea Urbani, direttore generale della programmazione sanitaria del Ministero della Salute. Ricevute queste rassicurazioni, è stato sciolto il presidio in piazza Montecitorio, a Roma, e i manifestanti stanno facendo ritorno a Crotone.

LEGGI ANCHE: Marrelli Hospital, crisi senza fine: secondo giorno di protesta a Roma

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio