Operatori sociosanitari idonei chiedono lo scorrimento della graduatoria

VIDEO |I professionisti sono risultati idonei al concorso espletato dall'azienda ospedaliera di Reggio Calabria sono in attesa di essere assunti 

371
di Luana  Costa
10 settembre 2018
12:28

In attesa di una chiamata. È il destino dei circa quattrocento operatori sociosanitari risultati idonei al concorso bandito lo scorso marzo dall'azienda ospedaliera Bianchi-Melacrino-Morelli, inseriti in una graduatoria a carattere regionale ma non ancora assorbiti nel servizio sanitario. Una rappresentanza ha chiesto lo scorrimento della graduatoria mentre già altre aziende sono in procinto di bandire nuovi concorsi per assumere nuovo personale richiedendo le stesse figure professionali. È il caso, ad esempio, dell'azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro che ha avviato le procedure per il reperimento di trenta operatori sociosanitari.

 

«Si alimenta una guerra fra poveri» è il commento di Luciano Procopio, catanzarese risultato idoneo nella graduatoria dell'azienda reggina e adesso in attesa di poter essere assunto. «Si emanano continuamente nuovi concorsi per gli stessi profili professionali ma, dal momento che c'è già una graduatoria perchè non esaurire quelle già in vigore e poi bandirne una nuova?».

 

Luana Costa

 

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio