Ospedale di Cetraro, Diamante dona un respiratore alla Terapia intensiva

L'apparecchio servirà ai pazienti ricoverati nel reparto Covid-19. Una settimana fa all'ospedale erano arrivati altri due ventilatori polmonari acquistati grazie alla raccolta fondi on line avviata da un giovane avvocato

di Francesca  Lagatta
28 marzo 2020
16:21
90
Il sindaco di Diamante Ernesto Magorno
Il sindaco di Diamante Ernesto Magorno

La lotta al coronavirus è una corsa contro il tempo che, se da un lato sta mettendo in ginocchio il mondo intero, dall'altro sta facendo riscoprire il nobile valore della solidarietà.

In queste settimane tutti si stanno mobilitando per rendere l'emergenza sanitaria meno drammatica, ognuno con i propri mezzi e le proprie possibilità. Questa mattina è toccato all'amministrazione comunale della città di Diamante rendere omaggio a una delle strutture più importanti della costa tirrenica nel contrasto alla diffusione del Covid 19. 

«
È stato consegnato all’ospedale di Cetraro - si legge in una nota - il respiratore per terapia intensiva che l’amministrazione comunale di Diamante, come annunciato, ha voluto donare alle autorità sanitarie, aderendo ad un appello del Comune di Paola». 

La soddisfazione del sindaco

A guidare la città di Diamante è il primo cittadino Ernesto Magorno, in passato deputato e segretario regionale del Partito democratico, oggi senatore della Repubblica italiana tra le fila del partito renziano Italia Viva. «Abbiamo fatto quanto avevamo detto  - dice il sindaco nel comunicato - ed è un doveroso gesto verso le strutture del nostro territorio che fronteggiano in prima linea questa eccezionale emergenza del Covid 19. Questo virus è un nemico contro il quale dobbiamo agire uniti e solidali, solo così riusciremo a sconfiggerlo».

Un mare di solidarietà

La consegna del respiratore da parte dell'aministrazione di Diamante, si aggiunge a un'altra iniziativa degna di nota. Una settimana fa, grazie una raccolta fondi, alcuni volontari hanno donato alnosocomio cetrarese due ventilatori polmonari. L'apparecchiatura è stata prontamente installata e messa in funzione nel reparto di terapia sub intensiva. Il crouwndfinding era stato avviato su una piattaforma dedicata dal giovane avvocato Guido Bergamo che, prima del previsto, ha raggiunto il primo degli obiettivi prefissati. La raccolta fondi è ancora attiva e il prossimo passo è acquistare altro materiale utile per la salute pubblica. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio