Ospedale di Paola, in Radiologia «macchinari fuori uso da più di due settimane»

Secondo la denuncia del consigliere regionale Di Natale a causa del guasto un paziente con frattura al piede sarebbe stato sballottato da un presidio ospedaliero all'altro

211
di Francesca  Lagatta
23 luglio 2021
07:08

«È impensabile che possano accadere ancora cose di questo genere. L’apparecchio radiodiagnostico, dell’ospedale di Paola, risulta fuori uso da più di due settimane provocando disagi agli utenti e operatori». È l'ennesima denuncia del consigliere regionale Graziano Di Natale, che durante il suo mandato, ormai giunto quasi al culmine, ha prestato molta attenzione ai problemi della sanità calabrese.

Pazienti sballottati da un presidio all'altro

«Ci sono persone - continua Di Natale - che, giunte al Pronto Soccorso di Paola, sono costrette a spostarsi nella struttura ospedaliera di Cetraro per sottoporsi ad esame radiografico per poi ritornare nuovamente presso la struttura di Paola al fine di ricevere le cure. Ma che sanità è questa?». La vicenda, in particolare, riguarda un paziente che accidentalmente avrebbe subito una frattura. «Non possiamo stare in silenzio - dice ancora il consigliere regionale paolano -. Uno si frattura un piede giunge al Pronto Soccorso di Paola lo mandano a Cetraro, per fare la radiografia, e da Cetraro lo rimandano a Paola per essere visitato dall’ortopedico».


La richiesta di aiuto a La Regina

La vicenda ha spinto Di Natale a informare i vertici della sanità cosentina. «Ho scritto al Commissario Straordinario Vincenzo La Regina», precisa in un post pubblicato sui social. Ma la promessa è quella di andare fino in fondo alla questione: «Ho anche presentato una interrogazione al Consiglio Regionale, la n° 184 del 19.07.2021. Attendo, in brevissimo tempo, una celere risoluzione del problema».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top