«L'ospedale alla Fiera di Milano potrebbe aiutare anche il Sud»

Ad affermarlo l'assessore al Welfare della Lomnbardia, Giulio Gallera: «Se in Puglia, Calabria e Basilicata non riuscissero ad avere posti letto, potremmo utilizzare questo spazio»

193
di Redazione
16 marzo 2020
09:30
La Fiera di Milano
La Fiera di Milano

Un'eventuale nuovo ospedale dedicato al coronavirus nelle strutture della Fiera di Milano potrebbe in futuro aiutare le regioni del Sud se l'epidemia dovesse espandersi. Lo ha affermato l'assessore al Welfare della Lomnbardia, Giulio Gallera, a Omnibus La7.

«La protezione civile ci ha detto che non riesce a recuperare così tanti letti e kit - ha spiegato - è in grado di di darcene 192 con un po' di personale questo lo utilizzeremo per ampliare le terapie intensive in aree oggi dismesse di ospedali. Resta in piedi comunque un progetto che può servire alla Lombardia e all'Italia, non c'e' nessuna polemica, non lo facciamo contro ma in maniera complementare. Se grazie all'autorevolezza di Bertolaso riuscissimo a trovare uomini e macchinari nel mondo ben venga. Se in Puglia, Calabria, Basilicata ecc. non riuscissero ad avere posti letto, potremmo utilizzare quelli in questo spazio».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio