Covid Calabria

Quarta ondata, torna in campo l’esercito a Catanzaro: a breve un punto per lo screening di massa

Questa mattina gli uomini del II reggimento dell'aviazione Sirio hanno effettuato un sopralluogo nel quartiere Sala nella stessa area dove nei mesi scorsi era stata allestito il punto prelievo per i tamponi

749
di Luana  Costa
4 gennaio 2022
19:25
La postazione allestita dall’esercito nelle precedenti ondate pandemiche
La postazione allestita dall’esercito nelle precedenti ondate pandemiche

Torna a scendere in campo l'esercito per dar manforte al sistema sanitario nella quarta ondata pandemica che sta travolgendo la Calabria. Questa mattina gli uomini del II reggimento dell'aviazione Sirio hanno infatti effettuato un sopralluogo nel quartiere Sala a Catanzaro, nella stessa area dove fino ad appena qualche mese fa era stato allestito il drive through per lo screening di massa.

Le difficoltà nel tracciamento

Non è più un mistero la difficoltà incontrata dalle Asp nel tracciamento dei contatti dei soggetti positivi - ormai definitivamente saltato - e così il ministero della Difesa ha deciso di richiamare sul campo l'esercito che nella stessa area allestirà nuovamente una struttura per il prelievo dei tamponi. Un secondo punto che certamente servirà a fornire aiuto all'unico finora disponibile nella città di Catanzaro, ubicato al poliambulatorio di Lido dove ogni giorno si accodano decine e decine di auto creando code chilometriche.


L'esercito in campo

Un disservizio che al netto della viabilità costringe ogni giorno soggetti positivi o presunti tali a sostenere ore di attesa per potersi sottoporre al tampone molecolare di conferma. Da quanto emerso, la necessità di offrire supporto sul territorio sfocerà a breve nell'allestimento di un punto per lo screening di massa da parte dell'esercito che già nelle precedenti ondate pandemiche si era rivelato efficace.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top