A Reggio un corso per la donazione del sangue e i bisogni trasfusionali

L’iniziativa, fortemente voluta dall’Opi, Ordine delle professioni infermieristiche e dall’associazione Adspem-Fidas, si svolgerà nell’ospedale metropolitano

di Redazione
14 giugno 2019
12:39
L’ospedale di Reggio Calabria
L’ospedale di Reggio Calabria

A partire dalle 9 del 19 giugno, nell’aula “Spinelli” del Gom (Grande ospedale metropolitano) “Bianchi Melacrino Morelli” avrà luogo il corso Ecm promosso dall’ Opi (Ordine delle professioni infermieristiche) di Reggio Calabria in stretta collaborazione con l’Adspem Fidas sul tema La donazione del sangue e i bisogni trasfusionali. Finalità del corso, sensibilizzare i partecipanti alla cultura della donazione del sangue, circoscrivere gli effettivi bisogni trasfusionali nel contesto dell’Azienda ospedaliera, individuare i fabbisogni di materia ematica nelle Unità operative di Cardiochirurgia, Ematologia, Centro trapianti midollo osseo e Oncoematologia pediatrica del Gom. Durante lo svolgimento dell’iniziativa, nel piazzale antistante l’ingresso del Gom sosterà l’autoemoteca dell’Adspem Fidas per raccogliere le donazioni di quanti volessero contribuire fattivamente con un atto solidale.

 

Il corso sarà debitamente presentato dal presidente dell’Opi reggino, Pasquale Zito, e dal tesoriere del medesimo Opi, Carmine Federico. In fase introduttiva, lo stesso direttore sanitario di presidio dell’Azienda ospedaliera reggina Matteo Galletta traccerà un’analisi del contesto aziendale.  Particolarmente qualificate le relazioni in programma, che si soffermeranno sullo stato dell’arte nella medicina trasfusionale (a cura del direttore dell’Unità operativa di Medicina trasfusionale – Servizio Immunoematologia del Gom, Alfonso Trimarchi), i fabbisogni in ematologia (a occuparsene, il direttore dell’Unità operativa di Ematologia del Gom, Massimo Martino), il supporto trasfusionale nei pazienti destinatari di trapianto (tema trattato dal direttore dell’Unità operativa Ctmo – Centro trapianti di midollo osseo del Gom, Massimo Martino), la correlazione tra anemia e correttezza trasfusionale (a cura del direttore dell’Unità operativa semplice dipartimentale di Oncoematologia pediatrica del Gom, Francesca Ronco), l’utilizzo degli emoderivati in cardiochirurgia (vi si soffermerà il direttore dell’Unità operativa di Cardiochirurgia del Gom, Pasquale Fratto).

In chiusura, Antonella Mandalari e Flavia Gatto – che per Adspem Fidas rispettivamente svolgono l’incarico di direttore sanitario e di responsabile Qualità – esporranno le caratteristiche specifiche della donazione associativa.



guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio