“Ripart-Endo da me”: nelle scuole di Crotone si parla di endometriosi

L’iniziativa è dell’Associazione Progetto Endometriosi che ha realizzato un cortometraggio per sensibilizzare le giovani donne su questa patologia

14
di Redazione
27 gennaio 2021
12:14

Un cortometraggio sull’endometriosi da proiettare nelle scuole di Crotone per sensibilizzare i giovani su una patologia spesso trascurata. È l’iniziativa promossa Associazione Progetto Endometriosi, che ha realizzato il video “Ripart – Endo da me”, e sposata dall’aministrazione comunale.

L’endometriosi a scuola

«Il cortometraggio, destinato alla divulgazione nelle scuole che ne faranno richiesta, è stato ideato – si legge in una nota del Comune di Crotone - per far conoscere alle giovani donne (che frequentano le classi terza, quarta e quinta superiore) in modo semplice e coinvolgente, cosa accade alle persone che soffrono di endometriosi, una patologia ancora molto difficile da diagnosticare».


«Il 27, il 28 e il 29 gennaio 2021 il video – spiegano dall’ente - sarà mostrato agli alunni dell’Istituto IPSIA A.M Barlacchi di Crotone uno dei primi istituti ad aderire all’iniziativa. Il 27 toccherà alle classi quinte, il 28 alle quarte e il 29 alle classi terze».

«Colgo con favore l’iniziativa dell’associazione e la sostengo con convinzione perché è importante portare a conoscenza e creare consapevolezza su una patologia che colpisce le adolescenti. Auspico che siano tanti gli istituti ad aderire all’iniziativa» dichiara l’assessore alla Tutela della Salute Carla Cortese che ha incontrato la referente APE di Crotone Maria Teresa Iannone.

Un cortometraggio smart

«L’idea – spiega il comunicato - è nata durante il lockdown lo scorso anno, quando la didattica a distanza ha reso difficile organizzare incontri ed eventi nelle scuole, come normalmente fanno le volontarie di APE, che con i loro gruppi in tutta la penisola si occupano di informare e creare consapevolezza sulla malattia».

«Abbiamo pensato ad una modalità smart e giovanile di raccontare l’endometriosi, un modo facile per tutti gli istituti italiani che sono alle prese con la Dad – sottolinea Annalisa Frassineti, presidente di APE - i quali possono mostrare il video agli studenti in maniera autonoma».

Il cortometraggio, che può essere mostrato anche in Dad, è a disposizione di tutte le scuole che ne fanno richiesta scrivendo a scuole@apendometriosi.it. Sul sito dell’APE ci sono tutte le informazioni utili e i progetti, per aiutare concretamente le donne affette da endometriosi e per entrare a far parte della rete nazionale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top