San Fili, nuovo centro socio-riabilitativo per disabili

Inaugurato dall'Associazione no profit Orione, offre anche servizi domiciliari

di Salvatore Bruno
4 febbraio 2018
18:25

Intitolato alla memoria di Gianluigi Mancuso, ha avviato le proprie attività a San Fili, nel cosentino, il Centro socio-riabilitativo diurno per disabili. La struttura è gestita dall’associazione no-profit Orione e fornisce sostegno e assistenza ai pazienti offrendo loro attività motorie ed occupazionali, stimolazione cognitiva e sensoriale, musicoterapia, monitoraggio cognitivo ed emozionale.

Sostegno anche ai pazienti in stato vegetativo

Il centro dedica anche una particolare attenzione ai pazienti affetti da disabilità grave o in stato vegetativo, nell’ambito di uno specifico progetto finanziato dalla Regione Calabria denominato Oltre l’Orizzonte, condotto in collaborazione con la Felum Cooperativa Sociale, cui l’Amministrazione Comunale di San Fili ha già affidato una struttura dedicata a pazienti affetti da demenza. L’attività del Centro Diurno prevede inoltre un servizio di informazione, orientamento e supporto ai familiari, anche attraverso l’indicazione di strategie idonee di assistenza alla persona e ad un servizio serale ed urgente di assistenza domiciliare.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio