Sanità, Sapia (M5s): «Il Decreto Calabria può essere rivisto»

Il deputato pentastellato a Corigliano-Rossano in occasione della visita del commissario Cotticelli apre a una revisione del provvedimento

90
di Redazione
6 settembre 2019
19:08
Francesco Sapia
Francesco Sapia

«Il Decreto Calabria non è un dogma perfetto, può essere rivisto». Non passa inosservata la dichiarazione ai nostri microfoni del deputato cinquestelle Francesco Sapia sul provvedimento riguardante la sanità calabrese. Il rappresentante del governo, intervenuto nell’ambito della visita del commissario Cotticelli a Corigliano-Rossano per la riapertura dei presidi sanitari di Cariati e Trebisacce e per la carenza di personale nello spoke della terza città della Calabria, ha aperto quindi alla revisione del decreto. «Riaprire Trebisacce, riaprire Cariati come casa della salute perché anche i cittadini di Cariati hanno diritto ai servizi sanitari. È vero che c’è emergenza di personale, ma nel Decreto Calabria, che non è un dogma perfetto e chiaramente va rivisto, è stato inserito un emendamento importante: quello dello sblocco del turnover. Il decreto – ha proseguito Sapia – è supportato anche dal nostro capo politico Di Maio, garante per rilanciare il Sud. Vediamo quello che succederà oggi: è ovvio che il pronto soccorso di Corigliano non può rimanere aperto part time», ha concluso il deputato.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio