Il vescovo di Lamezia Terme operato al Gemelli di Roma, intervento riuscito

Il presule è stato sottoposto a sostituzione dell'aorta toracica: «Offro questo periodo di sofferenza perché renda tutti più buoni e capaci di prendersi cura dell'altro»

14
di Redazione
3 giugno 2020
11:52
Il vescovo di Lamezia Terme Schillaci
Il vescovo di Lamezia Terme Schillaci

Nel pomeriggio di lunedí 1 giugno, secondo quanto scrive stamattina il vicario della Diocesi di Lamezia Terme, don Adamo Castagnaro, sul giornale diocesano "Lamezia Nuova", il vescovo Giuseppe Schillaci, è stato sottoposto ad un intervento di cardiochirurgia per la sostituzione dell'aorta toracica.

Ad operare il presule è stato Massimo Massetti, direttore del dipartimento di malattie Cardiovascolari del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, dove mons. Schillaci è attualmente ricoverato. L'intervento è stato effettuato in collaborazione tra il policlinico Gemelli e il reparto di cardiologia dell'ospedale Giovanni Paolo II in continuità assistenziale con quanto già diagnosticato dai sanitari lametini.

L'operazione è perfettamente riuscita e le condizioni del vescovo, che nelle prossime settimane dovrà proseguire nel suo periodo di riposo, sono buone. Monsignor Schillaci ringrazia tutti i medici e il personale sanitario.

«Si stanno prendendo cura di me e guardando il loro operato - ha dichiarato il presule - offro questo periodo di sofferenza perché renda tutti più buoni e capaci di prendersi cura dell'altro. Ringrazio tutti per la vicinanza spirituale. Sto vivendo tutto con semplicità e tanto desiderio di rimettermi in forze per la Diocesi».

Nelle prossime ore è previsto il trasferimento dalla terapia intensiva e il successivo ricovero in cardiologia. «Continuiamo a pregare e sostenere il nostro Vescovo - scrive don Castagnaro - e ringraziamo il Signore perché tutto sta andando bene».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio