Emergenza pandemia

Covid, l’allarme dell’ospedale di Reggio: «Trend in crescita e tra i ricoverati gran parte non sono vaccinati»

Attualmente 41 i pazienti ricoverati al Gom: «Chi non è immunizzato rischia di sviluppare quadri clinici gravi con ricovero in Terapia intensiva»

313
di Redazione
12 novembre 2021
15:45

Trend in aumento dei contagi Covid 19 in Calabria e anche dei ricoveri ospedalieri. A lanciare l'allarme il Gom di Reggio Calabria. Nella provincia reggina a oggi il numero dei ricoveri nei reparti medici è di 41 pazienti. Attualmente non ci sono pazienti in Terapia intensiva.

«I ricoverati – sottolinea il Gom - sono per la maggior parte non vaccinati e sono proprio questi i pazienti che rischiano di sviluppare quadri clinici gravi con ricovero in Terapia intensiva. L’esperienza recente in Terapia intensiva ha documentato il ricovero di pazienti, con variante delta della Sars-Cov2, sempre più giovani rispetto alle precedenti ondate, con patologia più aggressiva, non vaccinati e alto tasso di mortalità».


Intanto al Gom si procede con la somministrazione della terza dose del  vaccino ai dipendenti e continua anche la vaccinazione per esterni. «La vaccinazione - sui legge ancora nella nota del Gom - a oggi rappresenta  l’unico modo per prevenire le forme gravi di malattia e quindi il ricovero in Terapia Intensiva e il rischio di morte.

Preoccupa il crescente numero di positività tra i minori, 25% dati nazionali. In atto in Calabria c’è un solo minore ricoverato in Terapia intensiva generale a Cosenza. In Calabria non esistono terapie Intensive Pediatriche dedicate,  da sempre eventuali urgenze di minori sono state gestite presso le Terapie Intensive polivalenti degli Ospedali Hub».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top