Pugliese Ciaccio, infermieri Covid riconfermati solo per altri 3 mesi: sindacati in protesta

La sigla Nursing Up chiede il rinnovo del contratto per almeno un anno e un incontro prima di rendere definitiva la loro situazione

113
di T. B.
3 maggio 2021
20:10

Esprime dissenso al commissario Longo verso il rinnovo del contratto al personale assunto a tempo determinato per l’emergenza Covid nell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio solo fino al prossimo 31 luglio, il sindacato Nursing Up. In una nota, a firma del dirigente Fabio Bruschi, la sigla spiega che si sarebbe aspettata una proroga fino a fine anno, così come avvenuto al Mater Domini.

«L’attuale utilizzo di molteplici contratti di lavoro a tempo determinato flessibile , oltre 500 nella sola provincia di Catanzaro, necessari per fronteggiare l'emergenza Covid ,devono indurre la Regione Calabria – sottolinea Nursing Up - a trovare forme di contrasto al precariato attraverso sia l'utilizzo del c.d. decreto "mille-proroghe"(decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183) sfruttando anche il requisito del possesso dei 36 mesi di servizio, che programmare nuovi bandi di concorsi pubblici in quanto le graduatorie vigenti regionali a tempo indeterminato per lnfermieri ed operatori socio sanitari, sono in via di esaurimento».


«Si auspica – conclude Bruschi - una calendarizzazione di incontri prima della scadenza ,in quanto l'assenza di opportune iniziative , produrrà inevitabili ripercussioni sia nel mantenere i livelli essenziali di assistenza che nel regolare svolgimento delle attività nelle Unità Operative Ospedaliere».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top