Sanita’ Calabria

Radioterapia oncologica, la Regione accelera sugli interventi di riqualificazione: in campo 10 milioni

Occhiuto ha sottoscritto una convenzione con Invitalia per lo svolgimento delle gare d’appalto negli ospedali di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria

7
di Redazione
23 settembre 2022
16:25

Non solo la ristrutturazione dell'ospedale di Locri. Il presidente della Regione Calabria e commissario ad acta per la sanità, Roberto Occhiuto, ha infatti sottoscritto una convenzione con Invitalia anche per accelerare l’attuazione degli interventi previsti dal programma di riqualificazione dei servizi di radioterapia oncologica di ultima generazione nelle Regioni del Mezzogiorno.

Il programma ha un importo finanziario di 10 milioni di euro, di cui 9 milioni e 400 mila euro a carico dello Stato, e 600 mila euro a carico della Regione Calabria, ed ha l’obiettivo di garantire attività sanitarie radioterapiche più appropriate e di ridurre i tempi di attesa per l’erogazione delle corrispondenti prestazioni.


Il commissario si avvarrà di Invitalia, quale centrale di committenza per lo svolgimento delle gare d’appalto per la fornitura di acceleratori lineari e servizi accessori presso l’Azienda ospedaliera Annunziata di Cosenza, l’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, e il Grande ospedale metropolitano Bianchi-Melacrino-Morelli di Reggio Calabria.

L’Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa seguirà anche la realizzazione del nuovo bunker per l’Azienda ospedaliera di Cosenza, attraverso servizi tecnici di progettazione definitiva/esecutiva, indagini, direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione; servizi di verifica della progettazione; esecuzioni dei lavori; servizi di collaudo.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top