Vaccini a domicilio, il Pd Crotone punta il dito contro l'Asp: «Decine di malati ancora in attesa»

I dem pitagorici chiedono che sia al più presto somministrato il siero agli anziani impossibilitati a spostarsi da casa

di Redazione
17 aprile 2021
14:08

«L’Azienda sanitaria provinciale di Crotone non ha ancora proceduto a vaccinare gli anziani impossibilitati a muoversi da casa». È la denuncia del Pd della città di Crotone che in una nota stampa esprime «esprime preoccupazione per le notizie riguardo a quanto sta avvenendo in ordine alle vaccinazioni per il Covid».

«Mentre da un lato l'Asp ha dato notizia che possono iniziare a prenotarsi anche i cittadini da 70 a 79 anni, dall'altro – si legge nella nota -, ancora non risultano vaccinate decine e decine di cittadini over 80 che affette da svariate patologie, sono state impossibilitate a raggiungere il Centro della Croce Rossa. Ci risulta infatti che l'Asp non ha provveduto ad istituire una task force per vaccinare a domicilio quanti non possono muoversi da casa perché allettati».


«La provincia di Crotone ha visto aumentare, sensibilmente in queste ore, il numero dei positivi. Questo significa che le categorie deboli rischiano maggiormente, se poi queste sono composte da anziani che non possono muoversi dalla propria abitazione allora c’è da stare ancora più preoccupati» scrive ancora il Pd.

Infine, «un accorato appello al sindaco della città e alle autorità sanitarie provinciali a voler recuperare prontamente il tempo perduto e a venire incontro alle oggettive difficoltà nelle quali si trovano le categorie più deboli e i soggetti impossibilitati a muoversi da casa».

Sulla questione del mancato avvio delle vaccinazioni a domicilio a Crotone, nelle scorse settimane, era intervenuto anche il segretario provinciale della Fimmg, Giuseppe Varrina.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top