Festival d’Autunno

Teatro, Christian De Sica fa tappa in Calabria: «È come tornare a casa, mio nonno era di Reggio»

Al Politeama di Catanzaro, nell’ambito della kermesse Festival d’Autunno, proporrà “Una serata tra amici”: «È una gioia per me»

di Redazione
15 settembre 2022
12:06
Christian De Sica
Christian De Sica

Christian De Sica torna in terra calabra. Attore comico, cantante, intrattenitore, De Sica è uno showman stimato e conosciuto in tutto il mondo. Lunedì 19 settembre, alle ore 21, nel Teatro Politeama di Catanzaro, proporrà ‘Una serata tra amici’, inserito nel cartellone del Festival d’Autunno. Accompagnato da una grande orchestra diretta da Marco Tiso, racconterà con la verve, lo stile e la simpatia che da sempre lo contraddistinguono, la sua vita, tra storie divertenti, aneddoti e canzoni. Con lui sul palcoscenico, si legge in una nota stampa, Pino Strabioli, suo amico di sempre, e una big band interprete di un viaggio musicale da Frank Sinatra a Luttazzi, che farà da colonna sonora dei suoi racconti.

Christian De Sica a Catanzaro

Può raccontarci cosa succedere nella sua serata tra amici?


«Durante lo spettacolo cerco sempre di ricreare una vera serata tra amici. Ad esempio non entro dal palcoscenico, ma dalla platea e i primi minuti li passo a salutare il pubblico. In questo modo riesco a rompere il ghiaccio. Io riesco a conoscere un po’ loro e viceversa. Poi, quando salgo su, chiedo di lasciare un po' di luce per guardare in faccia gli spettatori per vedere le loro reazioni, anche perché raccontare la propria vita davanti a un muro nero è impossibile».

Possiamo definirlo un rapporto diretto con il pubblico

«Certo, con il pubblico mi piace interagire. Devo guardarli in faccia. In fondo è anche più comodo, perché se si divertono allungo lo spettacolo, altrimenti lo accorcio».

Sul palcoscenico con lei c’è Pino Strabioli

«Pino Strabioli è un mio caro amico. La sua è una presenza importante nello spettacolo. Io racconto un po’ alcune cose belle, brutte, tragiche e allegre, che mi sono capitate. Se dimentico qualcosa, lui è pronto ad aiutarmi a ricordare».

Quando ci si riunisce tra amici non può mancare la musica

«Naturalmente. Io canto moltissimo, ad ogni racconto corrisponde una canzone. Sono accompagnato da una orchestra di 18 elementi, grandi musicisti diretti da Marco Tiso, con il quale lavoro da 20 anni. Al pianoforte c’è Riccardo Biseo, un grande jazzista che ha collaborato a quasi tutti gli ultimi film di mio padre con mio fratello Manuel. A fare da colonna sonora ci sono canzoni italiane, napoletane, francesi, americane. Tutti brani che mi appartengono e che hanno segnato i momenti più importanti della mia vita».

Il suo è un ritorno a Catanzaro

«È una gioia per me tornare al Teatro Politeama, dove ero già stato qualche anno fa. Lo spettacolo di allora era ‘Cinecittà’ e nei miei ricordi c’è un pubblico molto affettuoso. In fondo, scendere in Calabria è come ritornare a casa. Mio nonno paterno era di Reggio Calabria e, quindi, ho un po’ di sangue calabrese».

Ha menzionato il suo spettacolo di allora ‘Cinecittà’. Era il 2014, quanto è cambiato Christian De Sica da allora?

«Direi che sono provato come tutti. La pandemia ha lasciato il segno e tutti noi stiamo avendo ancora molti problemi. Guardando al passato, direi che sono maturato. Forse ho qualche dubbio in più, ma sicuramente sono più bravo».

I biglietti dello spettacolo ‘Una serata tra amici’ potranno essere acquistati sul sito del Festival d’Autunno, alla biglietteria del Teatro Politeama, alla Ricevitoria Rotundo e SailPost di Catanzaro.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top