Dalla pelle al cuore

Venditti ringrazia Roccella e fa pace con la Calabria: «Terra meravigliosa, tornerò in vacanza»

Dopo il concerto nella Locride, il cantautore sui social spegne definitivamente le polemiche degli anni passati: «Tutto quello che è accaduto è stato una enorme cavolata, abbiamo perso 12 anni di rapporti»

di Ilario  Balì
24 agosto 2022
17:30

«È stato un pubblico fantastico, pieno di speranza e di futuro». Ha preso lo smarphone in mano mentre era a bordo della sua auto diretta in Sicilia per ringraziare il pubblico di Roccella Jonica e spegnere definitivamente le polemiche dopo le infelici uscite degli anni passati contro la Calabria.

Dopo il concerto nella Locride insieme al suo amico Francesco De Gregori, attraverso i suoi canali social Antonello Venditti ha voluto pubblicamente ringraziare i suoi fan per l’accoglienza riservata all’ombra del castello roccellese. «Erano anni che non venivo e ho trovato una terra meravigliosa – ha detto il cantautore romano - che ha compiuto un salto di qualità incredibile».


In molti non hanno perdonato a Venditti una gaffe del 2008 quando, nel corso di un concerto dall'altra parte dello Stretto, si chiese «perché Dio ha fatto la Calabria?», aggiungendo di augurarsi «che si faccia il ponte perché così, almeno, la Calabria esisterà. Qualcuno deve fare qualcosa per la Calabria». Frasi che non piacquero a nessuno e l’autore di Alta marea Notte prima degli esami dovette scusarsi con Loiero e Scopelliti.

«Tutto quello che è accaduto è stato una enorme cavolata, abbiamo perso 12 anni di rapporti – ha ammesso Venditti – Non vedo l’ora di tornare qui e godermi qualche giorno di vacanza da cittadino».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top